Justmary 1 – Lega 0

Accade che sui cartelloni dello stadio Bentegodi di Verona compaia la scritta Justmary, la principale produttrice in Italia di cannabis light, la varietà di cannabis la cui presenza di Thc è bassa o insignificante e assolutamente legale.
Immediata l’ira della Lega e del sindaco di destra Federico Sboarina, che, invece dei fascisti veri che occupano gli spalti della squadra della sua città, si preoccupa di combattere una finta droga.
“La battaglia contro la commercializzazione della canapa è una delle priorità della Lega. Bisogna andare oltre i meri interessi economici perché lo sport e il calcio rappresentano un universo di valori e un punto di riferimento in particolare per i giovani” tuona il parlamentare leghista Vito Comencini.
Passano solo poche ore e arriva la risposta, geniale, di Matteo Moretti, fondatore e amministratore di Justmary:
“Siamo disponibili a sponsorizzare anche la Lega, qualora ci fosse un’opportunità, così da aiutarli a sistemare il loro debito col fisco di 49 milioni.”
Game, set and match.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *